Un posto speciale – ciao Sancho

Vorrei rendere omaggio ad una persona che ho conosciuto troppo poco – aperitivi troppo spensierati, incontri troppo veloci. E il pensiero, spessissimo, di reincontrarti, di venire al gruppo di lettura, pure di discutere con te. Ma tant’è.

Vorrei dire, ma non vengono grandi parole, per pudore, perché non sono un familiare. E poi che importa? E’ andata così.

Ma per le persone è ancora meno vero il detto “un posto vale l’altro”. Ci sono posti, semplicemente, speciali.

E poi mi è venuta in mente una cosa – parto dal personale, ma riguarda te: che ho sempre odiato sentir leggere da altri le mie parole…pathos, teatralizzazione, stridori. Da tutti gli altri, tranne che da te.

La tua lettura era, in una parola, vera – quello che c’è, niente di meno, niente di più, niente consci o inconsci maneggiamenti per emozionarsi ed emozionare sovradicendo: una storia di persone, di vita, uno specchio di reale.

La tua era una lettura, per così dire, in ascolto.

Ciò che penso, è che non mancherai solo ai tuoi cari più vicini e agli amici e a chi solo ti conosceva. Mancherai, suona male ma non trovo altro modo, mancherai oggettivamente. Perché il tuo ascolto mancherà alle cose.

Che altro dire, Sancho? Ci siamo solo incrociati, e pensa com’è difficile per chi ti era vicino davvero, chi ti conosceva, dirti ciao, se è così difficile per me – non cambia niente, ma ti ricorderò così: queste parole, poco importanti ma a cui tengo tanto, non le pronuncerò mai più, non le leggerò ad amici, a presentazioni o altro: le farò sempre leggere solo da te. Perché insegni, ancora, ad ascoltare.

Ri-ciao, accidenti.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...