CASA DOLCE HJEM

Se siete un po’ stufi del mio racconto dalla Norvegia, ecco un bellissimo, immediato racconto dall’Italia.
Spero di riuscire a far sentire la Norvegia, per quel poco che ne so, come Magnus fa sentire l’Italia.

Norvegiani

IL 2016 per Norvegiani è stato un anno intenso, quasi magico: “Dalla A allaÅ. Norvegia: istruzioni per l’uso” è arrivato agli scaffali ad aprile ed è già alla secondaristampa; ci sono stati tanti incontri bellissimi con i lettori e abbiamo ospitato tante voci diverse qui sul blog. Il 2017 si prospetta ricchissimo di novità che non vi anticipo:tempo al tempo! Mentre cercavo il modo per augurarvi un buon Natale che fosse anche God Jul, ho ricevuto questo dono bellissimo da Magnus, che qualche mese fa aveva raccontato la sua esperienza in questo post.

Quest’anno è stato lungo, ma è passato in fretta. Sono arrivato a Roma a gennaio, e quando scrivo questo mi trovo sul treno tra Milano e Zurigo. Siamo quasi a Natale, e sto correndo verso la Norvegia, lasciando alle mie spalle il mondo del Mar Mediterraneo. Sto tornando a casa.

Casa: una parola corta, composta da…

View original post 962 altre parole

A difesa dei nostri sogni – dignità e alternative

Per la prima volta da quando tengo questo blog riporto un intero articolo, e lo commento passo per passo.

Lo faccio perché alcuni conoscenti e qualche amico che stimavo (o che stimo sub conditione) si sono dichiarati d’accordo con il succo del testo, e io non mi rassegno a credere che la mia generazione sia stata irrimediabilmente fagocitata da atteggiamenti e una visione del mondo simile.

Potrebbe sembrare tempo perso, un intervento così dettagliato su una voce assurda, con cui neanche ci si dovrebbe mettere a discutere – ma invece è un’occasione, e mi sento di doverla cogliere perché questo pezzo è esemplificativi delle pressioni, dei condizionamenti, dei discorsi malposti, di morale doppia (nel senso due pesi due misure) e unica (nel senso di unica possibile) che ci troviamo a “ricevere” da ormai decenni. Continua a leggere