La gente & i soldi

La cosa che mi fa morire è che la ggente sia convinta, o finga di essere convinta, che i 12 milioni di riscatto, se fossero rimasti in Italia, sarebbero stati destinati a bambini con la leucemia, gattini azzoppati, anziani ciechi e tanto buoni e chi più ne ha più ne metta. Continua a leggere

Fra incudine e martello: brevi spunti post mattanze estremista e occidentalista.

Ostaggi dell’Occidente illuminista.

Non in mio nome, dicono tanti musulmani dopo la mattanza a Charlie Hebdo. Non ne dubito – quello di cui dubito, è che si rendano conto del meccanismo in cui sono coinvolti. Si rendono conto che dopo averli sfruttati, discriminati, privati di dignità e possibilità, la società occidentale sta riuscendo persino a farli parlare, loro!, in nome proprio? Si rendono conto che l’Occidente li sta assoldando come soldati in propria difesa, prima linea, carne da macello come gli afroamericani o gli arabi, per Usa o Francia, nella II Guerra Mondiale?

Continua a leggere

Z.E.P. e il dovere d’insolenza

Ho da poco scoperto questo gruppo rap francese, originario della vasta zona urbana chiamata “métropole lilloise”, che alle spalle ha una lunga storia musicale e, a quanto posso intuire dai testi, anche politica. Continua a leggere